Aggiornare Drupal | Istituto Omnicomprensivo Europeo di Arconate e Buscate

Tu sei qui

Aggiornare Drupal

Argomenti (tag): 

indicazioni generali

  • gli aggiornamenti si effettuano come admin
  • drupal è composto principalmente da ‘core’ e ‘moduli aggiuntivi’ i cui aggiornamenti avvengono in due diverse modalità
  • in drupal 7
    • l’aggiornamento dei moduli avviene dal pannello di controllo di drupal stesso
    • mentre l’aggiornamento del core è da effettuare via ftp
  • prima di procedere con gli aggiornamenti è sempre fortemente consigliato
    • fare un backup del database (cioè avere in locale una copia dell’intero database)
    • e dell’intero spazio web
  • i backup sono da utilizzare nel caso in cui tutte le azioni di aggiornamento non andassero a buon fine
  • per vedere gli aggiornamenti disponibili è necessario che il modulo ‘update manager’ sia attivo
  • con il modulo ‘update manager’ attivo il sito rallenta
  • in genere si lascia il modulo disattivato e lo si attiva una volta la settimana/15 giorni per poi disattivarlo nuovamente
  • per effettuare gli aggiornamenti è necessario che il sito sia in manutenzione/offline

 

mettere il sito in manutenzione

  1. clicco sulla voce del cruscotto ‘configurazione’
  2. cerco la sezione ‘sviluppo’
  3. clicco su ‘modalità di manutenzione’
  4. metto la spunta su ‘metti il sito in manutenzione’
  5. clicco su ‘salva configurazione’

 

fare il backup del database - copia locale

prima di fare il backup è meglio svuotare la cache da prestazioni e ottimizzare le tabelle (vedi velocizzare drupal)

  1. vado in http://mysql.aruba.it per la gestione del database
  2. inserisco i dati d’accesso ed entro
  3. nella pagina che si apre, clicco in alto a sinistra sul database di cui devo fare il backup (per il sito ufficiale è il numero 5)
  4. nella barra dei menu a fondo grigio clicco su ‘esporta’
  5. poi clicco su ‘esegui’
  6. salvo nel mio pc il file ‘Sqlxxxxxx_x.sql’
  7. esco dal database con un clic sull’icona della porticina in alto a sinistra

 

fare il backup del database - copia remota

prima di fare il backup è meglio svuotare la cache da prestazioni e ottimizzare le tabelle (vedi velocizzare drupal)

  1. vado in http://mysql.aruba.it per la gestione del database
  2. inserisco i dati d’accesso ed entro
  3. nella pagina che si apre, clicco in alto a sinistra sul database di cui devo fare il backup (per il sito ufficiale è il numero 5)
  4. nella barra dei menu a fondo grigio clicco su ‘operazioni’
  5. cerco 'copia il database a'
  6. nella sottostante casella di testo scrivo il nome del database su cui voglio fare la copia (Sqlxxxxxx_4 per noi)
  7. tolgo la spunta da 'create database prima di copiare'
  8. clicco sul pulsante 'esegui' della sua sezione
  9. attendo qualche secondo
  10. verifico la copiatura (stesso numero di tabelle)
  11. esco dal database con un clic sull’icona della porticina in alto a sinistra

 

fare il backup dello spazio web

  1. la copia delle cartelle e dei file contenuti nello spazio web può essere effettuata
    • via ftp scaricando tutto su pc locale
    • via ftp in cartella dello spazio web da creare appositamente (procedura più veloce)

 

controllare gli aggiornamenti disponibili

  1. mi loggo al sito come admin
  2. vado in moduli
  3. all’interno della sezione ‘core’ cerco la voce ‘update manager’
  4. metto la spunta
  5. scendo in fondo pagina e clicco su ‘salva configurazione’
  6. in cima alla pagina appare un box di avviso
  7. clicco su ‘aggiornamenti disponibili’
  8. clicco ora su ‘controlla manualmente’ (questo è necessario perché il modulo update era disattivato e l’elenco potrebbe non essere aggiornato)
  9. nella pagina sono presenti due tabelle
    • la prima reca l’elenco dei moduli da aggiornare con quelli più urgenti a fondo rosa
    • sotto sono presenti gli aggiornamenti del core (nella sezione ‘richiesti aggiornamenti manuali’

 

aggiornare il core - modo tradizionale

con questo modo il sito rimane in manutenzione per 10-20 minuti

in caso di errore il ripristino richiede altrettanto tempo

  1. svolgo le procedure sopra descritte per quanto riguarda il controllo degli aggiornamenti
  2. nella sezione di drupal core clicco su ‘note di rilascio’che compare sotto a ‘versione consigliata’
  3. si apre la pagina di drupal.org da dove è possibile scaricare la versione aggiornata del core
  4. clicco su ‘drupal-7.xx.tar.gz’
  5. scarico e salvo la release
  6. nel mio pc vado nella cartella dove ho scaricato l’aggiornamento e lo scompatto
  7. dalla cartella dezippata elimino le cartelle e i file che non devo sovrascrivere e per la precisione
    • tutta la cartella sites
    • il file .htaccess
    • il file robots.txt
  8. via ftp mi connetto al mio spazio web
  9. evidenzio le prime cartelle da cancellare e precisamente
    • includes
    • misc
    • modules
    • profiles
    • scripts
  10. premo sulla tastiera ‘canc’
  11. confermo
  12. attendo l’esecuzione dell’eliminazione
  13. evidenzio ora
    • la cartella themes
    • tutti i file eccetto
      • .htaccess
      • robots.txt
  14. premo sulla tastiera ‘canc’
  15. confermo
  16. attendo l’esecuzione dell’eliminazione
  17. dal mio pc trasmetto via ftp quanto ho lasciato nella cartella dell’aggiornamento
  18. attendere che non ci siano più file in coda (possono passare pochi o svariati minuti in relazione al numero di file da caricare e alla velocità della linea; i file sono più di 1000)
  19. vado ora nel sito
  20. clicco su ‘moduli’
  21. poi faccio clic su ‘script di aggiornamento’
  22. poi clicco su ‘continua’
  23. nella schermata degli aggiornamenti in attesa clicco su ‘’apply’ pending updates’
  24. torno alla pagina di amministrazione (administration pages)
  25. clicco su ‘passa on-line’
  26. tolgo la spunta da ‘metti il sito in manutenzione’
  27. clicco su ‘salva configurazione’

aggiornare il core - modo nuovo

con questo modo il sito rimane in manutenzione per pochi minuti (il caricamento della nuova versione si fa prima dei lavori con il sito online)

in caso di errore il ripristino è altrettanto veloce

  1. svolgo le procedure sopra descritte per quanto riguarda il controllo degli aggiornamenti
  2. nella sezione di drupal core clicco su ‘note di rilascio’ che compare sotto a ‘versione consigliata’
  3. si apre la pagina di drupal.org da dove è possibile scaricare la versione aggiornata del core
  4. clicco su ‘drupal-7.xx.tar.gz’
  5. scarico e salvo la release
  6. nel mio pc vado nella cartella dove ho scaricato l’aggiornamento e lo scompatto
  7. dalla cartella dezippata elimino le cartelle e i file che non devo sovrascrivere e per la precisione
    • tutta la cartella sites
    • tutta la cartella tmp
    • il file .htaccess
    • il file robots.txt
  8. via ftp mi connetto al mio spazio web
  9. creo una cartella che chiamo 'versione_nuova'
  10. carico nella cartella l'aggiornamento scompattato e 'ripulito' (sono circa 1000 file)
  11. creo una cartelletta che nomino 'copia-sito'
  12. nella cartelletta appena creata trascino tutte le cartelle e i file di drupal presenti nello spazio web e che devo eliminare e per la precisione
    • cartella includes
    • cartella misc
    • cartella modules
    • cartella profiles
    • cartella rss
    • cartella scripts
    • cartella themes
    • tutti i file della root tranne .htaccess e robotx.txt
  13. trascino tutto il contenuto della cartella 'versione_nuova'  nella root
  14. vado ora nel sito
  15. clicco su ‘moduli’
  16. poi faccio clic su ‘script di aggiornamento’
  17. poi clicco su ‘continua’
  18. nella schermata degli aggiornamenti in attesa clicco sull'eventuale pulsante ’apply pending updates’
  19. torno alla pagina di amministrazione (administration pages)
  20. clicco su ‘passa on-line’
  21. tolgo la spunta da ‘metti il sito in manutenzione’
  22. clicco su ‘salva configurazione’

aggiornare i moduli

  1. svolgo le procedure sopra descritte per quanto riguarda il controllo degli aggiornamenti
  2. passo alla scheda 'aggiorna'
  3. metto i segni di spunta negli aggiornamenti da effettuare
  4. clicco su ‘scarica questi aggiornamenti’
  5. nella finestra successiva clicco su ‘continua’
  6. attendo l'installazione degli aggiornamenti
  7. quando l’update è stato completato con successo, vado in fondo pagina e clicco su ‘run database update’
  8. clicco su ‘continua’
  9. se compare, clicco su ‘apply pending updates’
  10. clicco su ‘administration pages’
  11. clicco su ‘passa on-line’
  12. tolgo la spunta da ‘metti il sito in manutenzione’
  13. clicco su ‘salva configurazione’

 

traduzione interfaccia

  1. per completare l’aggiornamento è necessario importare le traduzioni disponibili per il core e per i moduli aggiornati
  2. vado in ‘configurazione’
  3. cerco la sezione ‘impostazione internazionali e lingue’
  4. clicco su ‘traduzione interfaccia’
  5. vado nella scheda ‘aggiorna’
  6. controllo se ci sono aggiornamenti disponibili
  7. in caso affermativo procedo scendendo in fondo pagina
  8. PASSAGGIO ELIMINATO verifico che il bottone radio sia attiva sull’ultima voce (Le traduzioni esistenti sono mantenute, solo le nuove traduzioni vengono aggiunte)
  9. clicco su ‘aggiorna le traduzioni’
  10. attendo l’importazione

ulteriore controllo

  1. terminati gli aggiornamenti controllare lo stato del sistema
  2. andare in 'resoconti'
  3. poi scegliere 'resoconto sullo stato'
  4. verificare che non ci siano avvertenze particolari ed eventualmente seguire le indicazioni
  5. devono essere azzurre le righe 'drupal' e 'avanzamento del caricamento'; le altre tutte verdi
  6. al termine di tutte le operazioni svuotare le cache

aggiornare ckeditor

ogni volta che tra i moduli si aggiorna ckeditor occorre

  1. andare in configurazione
  2. cercare la sezione inserimento dei contenuti
  3. scegliere ckeditor
  4. nelle voci che si presentano fare clic su modifica
  5. non fare nulla e cliccare su salva

poi è necessario

  1. aggiungere indicazioni come da http://www.scuolacooperativa.net/drupal7/articolo/ckeditor-plugin-abbrev...

in questo modo tutti gli utenti e non solo l'admin vedono le barre degli strumenti di ckeditor

Sito realizzato nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.